ADVICES

Per l’ufficio perfetto, 6 punti ed un caffè.

07  LUGLIO 2020

Come sapete spesso scrivo prendendo spunto dalla mia vita. Così questa volta. Sono stata alle prese con la realizzazione del mio primo e promettente studio. Sono molto emozionata per questo passo e anche per il risultato ed ho pensato di fare una lista da spuntare per un ufficio perfetto. Per un ufficio che ci offre una condizione di lavoro accogliente. Che sia grande, o piccolo, in casa o dislocato, ufficiale o momentaneo, lo studio è l’ambiente in cui creiamo il nostro lavoro e passiamo la maggior parte del nostro tempo, per cui, aldilà delle differenze di caso, ha bisogno di condizioni imprescindibili per risultate perfetto. 
Fuori dalla lista perché di vitale importanza sono l’ordine e l’organizzazione. Senza di loro perdiamo tempo, energia e pazienza.
1
Nella lista, in cima, c’è la sedia che merita tutto il nostro investimento. Anche a condizione di uno studio domestico e di ripiego la sedia è la guida della nostra posture che mal assunta sappiamo bene a quali conseguenze porta. 
2
Poi, a mio avviso, al secondo posto c’è la luce. Questa deve assolutamente essere naturale, seppur da una piccola finestra, cercate di far in modo che lo spazio in cui lavorate sia illuminato dalla luce proveniente da fuori. Per quella artificiale, invece, optate per lampadine a temperatura naturale e dislocate nell’ambiente più punti luce come lampadario centrale, piantana a terra e lume da tavolo.
3
Al terzo posto la scrivania. Sempre meglio optare per una più grande, che seppur piano dove appoggiare mille cose, ci serve per lavorare. Poterci espandere mentre lavoriamo evita blocchi produttivi.
4
Poi non sottovalutiamo i colori. Sono molto d’accordo nella personalizzazione dello spazio di lavoro, ma il bianco resta la base migliore. A questo aggiungiamo sempre colori caldi dal tono leggero. Così da creare un ambiente calmo, accogliente e vivace quanto basta per non farci perdere la grinta lavorativa.  
5
Al quinto posto abbiamo gli accessori di cancelleria. Sembrano cavolate da scuola elementare, ma penne, matite, colori, post-it, raccoglitori e cartelline, sono strumenti utilissimi a tenere tutto in ordine e sotto controllo.
6
Alla fine della lista dei must-have per l’ufficio abbiamo le piante. Qualunque esse siano, le piante danno un tocco di famigliarità allo spazio.

Fuori dalla lista, tenete sempre a portata di mano il caffè sia per voi che per i clienti. Offrire il caffè è il gesto più semplice e gentile che possiamo fare. 

testo: Mariangela Varalli
ph: Mariangela Varalli, Interior Design Studio. Elementi riciclati e piccoli nuovi accessori.